Progetto rinnovo



Impianti di innevamento e risalita - Vista dello skilift in località Pagherola e sullo sfondo il rifugio rinnovato
Rinnovo del rifugio Monte Altissimo - Sala interna con vista sulle piste
Impianti di innevamento e risalita
Impianti di innevamento e risalita - Schema esplicativo
Rinnovo del rifugio Monte Altissimo - Vista lato piste con copertura praticabile per eventi
Rinnovo del rifugio Monte Altissimo - Vista dallo sbarco della seggiovia
Rinnovo del rifugio Monte Altissimo - Vista sulla Valle Camonica
Rinnovo del rifugio Monte Altissimo - Vista superiore
 
Per finanziare e trasformare il progetto in realtà, la società funivia boario terme Borno S.p.A ha emesso un apposito prestito obbligazionario della durata di 10 anni. Le obbligazioni sono sottoscrivibili da chiunque sia interessato a sostenere il progetto e ad ottenere incredibili vantaggi per l'intera durata del prestito.
 

Ecco i vantaggi riservati a chi aderirà all'iniziativa, Ogni obbligazione da euro 1000,00 da diritto a

   

Opzione A

un abbonamento stagionale scontato del 50%
un rendimento lordo stagionale del 2% per 10 anni
Per un risparmio stagionale di 190 euro!

Opzione B

6 biglietti giornalieri adulti scontati del 50%
un rendimento lordo stagionale del 2% per 10 anni
Per un risparmio stagionale di 100 euro!
 

L'importo sarà restituito al termine del decimo anno

 

Sei Socio in Funivia?

Scarica, compila e invia
questo modulo a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
o tramite fax al numero 0364/311919
con allegata copia del pagamento.

Non sei ancora Socio?

Scarica, compila e invia
anche questi 2 moduli a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
o tramite fax al numero 0364/311919
con allegata copia del pagamento.

 

 

Sottoscrizione minima 100 azioni.

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO ORDINARIO denominato “PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BOBO 2016 – 2026”

 
Regolamento e Mandato approvato dall’Assemblea dei soci di Funivia Boario Terme - Borno S.p.A. Nella seduta del 05 Luglio 2016
 
  • Il prestito obbligazionario ordinario denominato “PRESTITO OBBLIGAZIONARIO ORDINARIO BO-BO 2016 – 2026” dal valore nominale complessivo massimo di Euro 600.000,00 (il “POO BO-BO 2016 - 2026”) è costituito da massimo numero 600 obbligazioni dal valore nominale di Euro 1.000,00 ciascuna, nominative e non frazionabili (le “Obbligazioni”), da emettersi alla pari da parte di Funivia Boario Terme – Borno S.p.A. (“BO-BO”, la “Società” o l’“Emittente”).
  • In considerazione del valore nominale complessivo del POO BO-BO 2016 – 2026, trova applicazione l’esenzione dalla disciplina di offerta al pubblico di prodotti finanziari di cui all’art. 34-ter, 1° comma, lett. c) del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni (“ss.mm.ii.”), in quanto il POO BO-BO 2016 – 2026 ha ad oggetto strumenti finanziari per un corrispettivo totale inferiore a Euro 5.000.000,00.
  • Le Obbligazioni saranno rimborsate, entro la data del 31/10/2026 L’Emittente potrà rimborsare le Obbligazioni anche prima della Data di scadenza del POO BO-BO 2016 – 2026, ma non prima del 6 gennaio 2022.
  • Il 05/07/2016 l’Assemblea straordinaria degli Azionisti della Società ha deliberato, tra le altre cose, di conferire il più ampio mandato al Consiglio di Amministrazione per l’emissione del POO BO-BO 2016 – 2026, il Consiglio di Amministrazione, esercitando la delega conferitagli dall’Assemblea straordinaria, ha deliberato l’emissione del POO BO-BO 2016 – 2026 e l’approvazione del presente Regolamento.
  • Le Obbligazioni saranno sottoscrivibili, esclusivamente presso la sede sociale dell’Emittente, fino al 31 dicembre 2016 secondo quanto di seguito indicato.
Esse saranno sottoscrivibili esclusivamente dagli azionisti dell’Emittente nel periodo compreso tra il 01/08/2016 e il 31/12/2016.In particolare:  
  • in conformità al disposto dell'articolo 2441, primo comma, c.c., dal 6 gennaio al 15 febbraio 2014 esse saranno riservate in opzione agli azionisti della società in base al rapporto d’opzione di 1 obbligazione ogni 10 azioni possedute;
  • in conformità al disposto dell'articolo 2441, terzo comma, c.c., dal 25 dicembre al 31 dicembre 2016, coloro che abbiano esercitato il diritto di opzione ai sensi del punto precedente, purché ne abbiano fatto contestuale richiesta, avranno diritto di prelazione nell'acquisto delle Obbligazioni Ordinarie che siano rimaste non optate.
  • Le Obbligazioni saranno messe a disposizione dei sottoscrittori dalla Società o da intermediaro finanziario all’uopo incaricato entro il 10° giorno lavorativo successivo alla data di emissione.
  • Le Obbligazioni frutteranno, a partire dal 01/11/2016, un interesse annuo calcolato sul valore nominale e pari al 2% al lordo delle ritenute fiscali per legge a carico dell’obbligazionista.
  • Gli interessi delle Obbligazioni Convertende saranno soggetti al regime fiscale di volta in volta vigente.
  • Gli interessi sulle Obbligazioni Ordinarie, pagabili annualmente, saranno corrisposti in natura secondo le seguenti indicazioni. All’atto della sottoscrizione delle Obbligazioni la Società rilascerà, per ciascuna Obbligazione sottoscritta, un carnet contenente 10 voucher staccabili e prestampati (i “voucher”). I voucher recheranno impresso il riferimento alle Obbligazioni, seguito da un identificativo numerico progressivo (da 01. a 10.), e saranno datati, rispettivamente, 01 Novembre 2016, 01 Novembre 2017… fino a 01 Novembre 2025 (le “date di maturazione degli interessi”). Per ogni anno solare di validità ed efficacia del POO BO-BO 2016 – 2026, a partire da ciascuna Data di maturazione degli interessi e fino al 31 Maggio dell’anno successivo, i voucher saranno spendibili presso le casse della Società per l’importo netto corrispondente agli interessi maturati. Inoltre, a fronte dell’esibizione del voucher presso le casse della Società, gli Obbligazionisti avranno diritto di acquistare, alternativamente, fino a un numero massimo di 6 skipass giornalieri ovvero di 1 skipass stagionale (per ciascuna Obbligazione detenuta) ad un prezzo ridotto e pari al 50% del tariffario ordinario applicato dalla Società . La libera circolazione dei voucher è (in linea di principio) consentita, ma potrà essere limitata o vietata dall'Emittente in qualsiasi caso che ne giustifichi la sospensione per garantire il pari rispetto dei diritti degli Obbligazionisti.
  • Le condizioni economiche di sconto di cui al precedente punto non sono cumulabili con altre eventuali iniziative promozionali.
  • Le Obbligazioni sono liberamente trasferibili attraverso la legittima manifestazione del consenso espressa tra le parti. Il trasferimento (anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 49 del D. Lgs. n. 231 del 21 novembre 2007 in materia di prevenzione del riciclaggio e ss.mm.ii) è eseguito e registrato dagli intermediari abilitati.
  • Le competenze e lo svolgimento dell’Assemblea degli Obbligazionisti, nonché la nomina, le competenze, gli obblighi e i poteri del rappresentante comune degli Obbligazionisti sono disciplinati dall’art. 2415 e seguenti del codice civile. Il rappresentante comune degli Obbligazionisti sarà nominato ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 2417 del codice civile.
  • Qualsiasi comunicazione o notifica prevista o consentita dal presente Regolamento dovrà essere effettuata in lingua italiana e per iscritto, mediante lettera raccomanda con avviso di ricevimento, fax ovvero e-mail. Le notifiche e comunicazioni previste o consentite dal presente Regolamento dovranno essere indirizzate al rappresentante comune degli Obbligazionisti.
  • Le Obbligazioni e il presente Regolamento sono regolati dalla legge italiana. Per qualsiasi contestazione o controversia tra gli Obbligazionisti e la Società è competente l’Autorità Giudiziaria del luogo in cui ha sede la Società.
  • La titolarità delle Obbligazioni comporta la piena accettazione di tutte le condizioni stabilite nel presente Regolamento. Per quanto non espressamente disciplinato nel presente Regolamento si applicano le disposizioni di legge.
Senza la necessità del preventivo assenso da parte degli Obbligazionisti, l’Emittente può apportare al presente Regolamento le modifiche che esso ritenga necessarie ovvero anche solo opportune al fine di eliminare errori materiali, ambiguità o imprecisioni nel testo, a condizione che tali modificazioni non pregiudichino i diritti e gli interessi degli Obbligazionisti.

Benvenuti!

Si comunica che gli impianti di risalita saranno aperti al pubblico a partire da Venerdì 15/ Dicembre.

Il servizio webcam è attualmente in manutenzione.
Potete tenervi aggiornati secondo i canali indicati nella pagina contatti.